Childstories.org Logo
Menu
Childstories.org Logo
  • 1
  • Tutte le fiabe
    dei Grimm
  • 2
  • Ordinati per
    tempo di lettura
  • 3
  • Perfetto per leggere
    ad alta voce
La goccia d’acqua
Grimm Märchen

La goccia d’acqua - Fiaba di Hans Christian Andersen

Tempo di lettura per i bambini: 4 min

Conosci certamente una lente di ingrandimento, una specie di monocolo che rende tutto cento volte più grande di quello che è in realtà? Se la si prende e la si tiene davanti a una goccia d’acqua dello stagno, allora si vedono più di mille strani animaletti, che di solito non si vedono mai nell’acqua, ma sono lì e esistono davvero. Sembrano quasi un piatto pieno di gamberetti che saltano uno sull’altro e sono così feroci che si strappano a vicenda braccia, gambe, parti di dietro e di fianco, e ciò nonostante sono contenti e divertiti, anche se a modo loro. C’era una volta un vecchio che tutti chiamavano Krible-Krable, perché questo era il suo nome. Voleva sempre ottenere il meglio da ogni cosa e, quando non era possibile, ricorreva alla magia. Un giorno stava guardando attraverso la sua lente di ingrandimento una goccia d’acqua che era stata presa da una pozzanghera del fosso. Che formicolio si vedeva! Migliaia di animaletti saltavano, si strappavano e si divoravano a vicenda. «Ma questo è orrendo! » esclamò il vecchio Krible-Krable «non è possibile ottenere che vivano tranquillamente e in pace, in modo che ognuno si preoccupi degli affari propri? » Meditò a lungo, ma non riuscì a trovare una soluzione, e allora ricorse alla magia. «Li colorerò» disse «così si potranno vedere meglio! » e versò nella goccia d’acqua qualcosa che assomigliava a una goccia di vino rosso, ma era sangue di strega, della migliore qualità, quello da due soldi. Così tutti quegli animaletti strani divennero rosa, sembrava una città di uomini selvaggi nudi. «Che cos’hai lì? » gli chiese un altro vecchio mago, che non aveva nessun nome, e proprio per questo era così distinto. «Se indovini» rispose Krible-Krable «te lo regalo, ma non è una cosa facile da indovinare, se non la si sa prima. »

Il mago senza nome guardò attraverso la lente di ingrandimento. Sembrava proprio una intera città, in cui gli uomini giravano nudi, e questo era ripugnante, ma era ancora più ripugnante vedere come si spingevano e si urtavano a vicenda come si pizzicavano, si mordevano e si facevano male. Chi stava sotto di tutti doveva arrivare sopra e chi stava sopra doveva passare sotto! „Guarda, guarda! le sue gambe sono più lunghe delle mie! Paf! via! Ce n’è uno che ha un piccolo bernoccolo dietro all’orecchio, un piccolo bernoccolo innocente, ma gli fa male e quindi deve soffrire ancora di più!“ e lo fecero a pezzi lo tirarono e lo divorarono a causa di quel piccolo bernoccolo. C’era un tale fermo con una signorina, e entrambi desideravano solo un po‘ di pace e di tranquillità, ma la signorina fu trascinata via, dilaniata e divorata. «È proprio divertente! » esclamò il mago. «Che cosa credi che sia? » gli chiese Krible-Krable «riesci a scoprirlo? »

«Si vede bene» rispose l’altro «è senza dubbio Copenaghen o una qualunque altra grande città; si assomigliano tutte! È certo una grande città. »

«No, è l’acqua del fosso» disse Krible-Krable.

Leggi un'altra breve fiaba (5 min)

Informazioni per analisi scientifiche


Statistiche sulla fiaba
Valore
Traduzioni english deutsch
Indice di leggibilità di Björnsson41.8
Flesch-Reading-Ease Indice8.3
Flesch–Kincaid Grade-Level12
Gunning Fog Indice19
Coleman–Liau Indice12
SMOG Indice12
Indice di leggibilità automatizzato11.5
Numero di caratteri1.367
Numero di lettere1.098
Numero di frasi11
Conteggio parole230
Parole medie per frase20,91
Parole con più di 6 lettere48
Percentuale di parole lunghe20.9%
Sillabe totali482
Sillabe medie per parola2,10
Parole con tre sillabe66
Parole di percentuale con tre sillabe28.7%

Fonti di immagini: © Andrea Danti / Shutterstock

Domande, commenti o rapporti di esperienza?

Le migliori fiabe

Copyright © 2022 - Tutti i diritti riservati | Su di noi | Protezione dei datiOfferto da childstories.org

Keine Internetverbindung


Sie sind nicht mit dem Internet verbunden. Bitte überprüfen Sie Ihre Netzwerkverbindung.


Versuchen Sie Folgendes:


  • 1. Prüfen Sie Ihr Netzwerkkabel, ihren Router oder Ihr Smartphone

  • 2. Aktivieren Sie ihre Mobile Daten -oder WLAN-Verbindung erneut

  • 3. Prüfen Sie das Signal an Ihrem Standort

  • 4. Führen Sie eine Netzwerkdiagnose durch